top of page

Facile da usare

Welcome to
the Red Pack Drums

"3 consigli per padroneggiare il Trigger 2 nelle tue produzioni di batteria"

Aggiornamento: 10 apr 2023



Se stai cercando un modo veloce e facile per completare le tue produzioni di batteria, allora non cercare oltre!


In questo video, ti mostrerò tre modi diversi per utilizzare Trigger 2 per migliorare i tuoi suoni di batteria. Che tu sia un principiante o un produttore avanzato, c'è qualcosa qui per tutti. Quindi, iniziamo!


Metodo 1: La soluzione per i principianti


Cubase progetto aperto? Controllato! Inserire Trigger 2 sul microfono in alto della cassa in DAW? Controllato! Questo è il metodo più facile per utilizzare Trigger 2 e quello che uso sempre. Basta inserire il tuo campione desiderato, impostare la manopola dettagli sul livello giusto, utilizzare la manopola mix per miscelarlo con la performance originale della batteria e sei a posto!


Pro:

  • Veloci e facili


Contro:

  • Meno controllo sul bleed da altri microfoni Meno controllo sulla forma del campione.


Metodo 2: Impostazione avanzata


Questo metodo ti offre un maggiore controllo sul bleed e sul suono del tuo campione.

Ecco cosa devi fare: crea una traccia diversa, (una traccia aux o una traccia bus, dipende dal tuo DAW), inserisci Trigger 2 e invia il microfono registrato in alto della cassa all'ingresso sinistro di Trigger 2. In questo modo, puoi inviare altri suoni, come la cassa e i rullanti, al lato destro, e Trigger 2 non verrà attivato da loro. Imposta semplicemente il pulsante suppress sul livello giusto e avrai un canale con solo il campione. Questa configurazione ti consente di equalizzare e dare forma al campione e persino di rimuovere il suono originale della cassa se lo desideri. Puoi anche inviare il campione attraverso la risonanza per un suono più coerente.

Invia il segnale a cui Trigger 2 deve reagire all'ingresso sinistro Invia tutti i segnali a cui Trigger 2 non deve reagire all'ingresso destro Consulta il manuale del tuo DAW per capire come farlo, nel video puoi vedere come lo faccio in Cubase


Pro:

  • Non attiva il bleed di altri microfoni


Contro:

  • Richiede più tempo per impostare

  • Devi capire come funziona correttamente.


Metodo 3: Il consiglio del professionista


Questo metodo è, per dirlo gentilmente, molto lavoro. Ma se stai cercando un risultato finale professionale dove non vuoi lasciare nulla al caso, allora questo è il modo giusto.

In sostanza, elimini tutti gli spazi dalle registrazioni con il microfono vicino.

In questo modo, elimini tutti i disturbi dai microfoni, lasciando solo i colpi effettivi sulle tracce, a cui Trigger 2 deve reagire. Puoi anche normalizzare i colpi in modo che il campione triggerizzato sia il più coerente possibile.


Pro:

  • Pieno controllo sui suoni

  • Nessun falsa attivazione

  • Ottenere una prestazione più coerente


Contro:

  • Tempo consumante


In conclusione


L'utilizzo di Trigger 2 per completare le tue produzioni di batteria è un ottimo modo per migliorare il tuo suono. Che tu scelga la soluzione facile e veloce per i principianti o l'impostazione più avanzata, otterrai sicuramente ottimi risultati. Quindi, vai sul nostro sito web per scaricare gratuitamente pacchetti di espansione Trigger 2 di alta qualità e provali!



6 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page